martedì 19 maggio 2015

Crème Caramel

Un dolce tramandato a mia madre da  mia nonna, Piemontese di Castagnole delle Lanze, dal sapore delicato e leggero. Forse uno dei dolci al cucchiaio più conosciuti, di semplice esecuzione, colpisce per la sua consistenza, che si scioglie letteralmente in bocca, e per il contrasto del budino con il caramello che ne equilibra il sapore. Ha un vantaggio in più: può essere preparato in anticipo, si conserva 2 giorni in frigorifero, e si serve molto velocemente semplicemente rovesciandolo in un piatto da dessert...Meglio di così!!
Vi lascio con la mia ricetta :)





CREME CARAMEL
 
 

 
Ingredienti
( per 6 Crème Caramel)
60g di zucchero (se non vuoi pesare, conta 4 cucchiai di zucchero)
2 uova intere
2 Tuorli d'uovo
500 ml di latte fresco intero

Caramello:
150g di zucchero
 
Procedimento 
Versare tutti gli ingredienti in una ciotola ed amalgamarli con una frusta a mano.
Preparare il caramello facendo sciogliere lo zucchero a fuoco lento in una pentola, finché non avrà assunto un bel colore ambrato (attenzione a non farlo bruciare!)
Versare un pò di caramello negli appositi stampini, coprire successivamente con l'impasto (lasciare un piccolo margine poichè ricresce leggermente in cottura), e sistemare le formine in una teglia capiente all'interno della quale avremo versato dell'acqua, in modo da far cuocere il dolce a bagnomaria. Attenzione: l'acqua deve ricoprire le formine per 3/4 della loro altezza!
Infornare a 180° per circa 50 minuti, facendo la prova dello stuzzicadenti per verificarne la cottura. Togliere dalla teglia, far raffreddare. Mettere in frigorifero  per qualche ora e prima di servire, passare la lama di un coltello tra il dolce e lo stampo per facilitarne la sformatura, quindi rovesicare su un piatto....et voilà!

1 commento:

  1. Ottimo, sempre piaciuti i dessert al cucchiaio!
    Buona serata!
    Vale

    RispondiElimina